Metatarsalgia

metatarsalgia

La metatarsalgia è una patologia dolorosa dell’avampiede determinata da un alterato appoggio delle ossa metatarsali al suolo, per cui si determina una iperpressione del peso del corpo solo in alcune zone creando uno squilibrio.

Un sintomo che può colpire alcuni pazienti è la sensazione di formicolio, data dall’eccessivo carico nella zona metatarsale. La metatarsalgia si può presentare ad un solo metatarso, spesso il secondo o coinvolgere più teste metatarsali, denominata metatarsalgia centrale.

La metatarsalgia si distingue in primaria (o meccanica) e secondaria (come quella causata da neuroma di Civinini-Morton) Quella di origine biomeccanica è dovuta ad uno squilibrio appunto meccanico del piede.

Una delle cause legate a questo tipo di metatarsalgia è la deformità del primo dito: per esempio alluce valgo e rigido.

Infatti le deformità del primo raggio portano la deviazione e l’alterazione della funzionalità dell’alluce. Questo significa che l’alluce non svolge più il compito  di spinta nella fase propulsiva del passo, ma fa svolgere la sua mancata funzione ai metatarsi adiacenti, spesso solo al secondo metatarso, altre volte coinvolge anche il terzo e quarto, in quest’ultimo caso si parla di metatarsalgia centrale.

Tra le metatarsalgia di origine meccanica si riscontrano anche quelle legate ai gesti sportivi, per esempio le fratture da stress, tipiche dei runners che sovraccaricano la zona metatarsale e avampodalica, causando anche la perdita di sensibilità dell’alluce.

La metatarsalgia secondaria, di origine origine neuropatica, quindi neurogena è caratterizzata  da una sensazione di intorpidimento e perdita di sensibilità a livello delle dita del piede, tipica sensazione del “arricciamento del calzino sotto le dita”, è frequente la metatarsalgia da neuroma dI Civinini-Morton.

Il dolore può essere accompagnato da bruciore, dalla percezione di piccole scosse elettriche durante il passo che si risolve temporaneamente solo togliendo le calzature e lasciando libero il piede.

Le calzature inadeguate accentuano e favoriscono l’insorgenza di ipercheratosi e borsiti a carico delle teste metatarsali.