Vai al contenuto

La figura del podologo nello sport

Nel mondo dello sport, l’obiettivo principale che il Podologo si pone, è la prevenzione degli infortuni e il miglioramento delle prestazioni sportive.

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.” (Jim Rohn)

Podologo dello sport Marika Manera Sanremo - Pisa

Il nostro corpo è un sistema in equilibrio dinamico con il fulcro nei piedi, la nostra base d’appoggio. Si definisce Pendolo Inverso.

L’ideale è effettuare uno studio biomeccanico dell’appoggio prima della comparsa della lesione. Questo studio sarebbe indicato per chiunque inizi a praticare sport regolarmente e ovviamente per tutti coloro che lo praticano a livello agonistico.

Se la deambulazione non è “regolare”, scoordinata o compensativa di disturbi muscolo scheletrici sovra-segmentari, si possono verificare alterazioni non solo riguardanti i nostri piedi, ma di tutto il nostro corpo. L’articolazione che può soffrire di più in relazione ad un appoggio viziato e patologico è il ginocchio. Allo stesso tempo, un’ alterazione del movimento del ginocchio provoca altri compensi, andando così ad alterare altre strutture anatomiche come le anche e  la schiena.

Il podologo di cosa si occupa

Se ci prendiamo cura del nostro corpo, in particolare dell’appoggio, durante gli allenamenti sportivi, probabilmente si verificheranno meno infortuni e lesioni, e anzi si miglioreranno i risultati delle performance.

Lo studio biomeccanico di uno sportivo si effettua sia a riposo che in particolar modo sul “campo”, cioè si studia il gesto sportivo che l’atleta compie e come si sviluppa il carico delle pressioni sui piedi quando questo vien svolto. L’acquisizione di dati, attraverso le pedane baropodometriche, insieme alla clinica sarà determinante per istaurare la terapia più idonea.

La gestione di un paziente sportivo, a tutti i livelli, richiede un approccio multidisciplinare; proprio attraverso la collaborazione di più professionisti della salute,  la visione  globale permette di svolgere al meglio gli obiettivi dell’atleta.