Caso clinico di onicogrifosi

Caso clinico di podologia

L’onicogrifosi è una patologia non contagiosa che interessa le unghie.

Colpisce principalmente le persone anziane ed è caratterizzata da: un’anomala crescita del letto ungueale, aumento dello spessore, forma a spirale, colore giallastro, incurvamento verso il basso. Il trattamento podologico prevede l’uso di una strumentazione con micromotore per ridurre lo spessore ungueale, pulire i solchi ed accorciare la lunghezza dando sollievo al paziente.

Nello specifico caso la terapia prevede anche l’utilizzo quotidiano con una lacca onicotrofica. Per il mantenimento il paziente deve essere monitorato ogni 30 gg per ripetere la fresatura e controllare lo stato di salute generale dei piedi.